Eiaculazione precoce, un problema di entrambi i partner

Pubblicato il da eu-pharmacy-online.net

6dbfd54e91d9a8eaa39d483a895103c1.jpgSe è vero che l’amore si fa in due, è anche vero che l’eiaculazione precoce non è solo un problema maschile, ma riguarda la coppia nella sua totalità.

 

Il realtà, come ha ribadito la SIAMS (Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità), la donna svolge un ruolo importantissimo riguardo alla possibilità di affrontare e risolvere il problema dell’eiaculazione precoce.

 

Con questo, non si vuole affidare l’ennesima responsabilità alle donne, tuttavia è inutile nascondere la testa sotto terra: l’eiaculazione precoce colpisce un uomo su tre e questo vuol dire che una donna su tre ne è coinvolta.

Perché lei può fare la differenza?

Il fatto che la donna sia coinvolta indirettamente permette una visione più razionale del problema. Spesso l’uomo rimane bloccato dal suo orgoglio sessuale e tende a negare che la disfunzione esista.

 

Delle volte, però, anche le donne tendono a tralasciare il problema. Molto spesso a bloccarle è la paura di non saper come affrontare la questione, la paura di ferire il proprio compagno. Altre volte colpevolizzano se stesse del mancato raggiungimento del piacere e finiscono spesso per simulare orgasmi, portandosi il problema per anni.

 

Ecco alcuni suggerimenti:

  • Esplora le sensazioni del tuo partner in relazione all’Eiaculazione Precoce, “ascoltando” anche il suo silenzio e dimostrandoti accogliente.
  • Evita di mettere in campo sentimenti negativi, affronta il senso di colpa e cerca di controllare l’aggressività.
  • Trova il momento giusto per parlarne, in uno scenario che trasmetta calma e senso di intimità.
  • Rassicuralo sul fatto che l’eiaculazione precoce non ha messo in discussione la forza della coppia.
  • Convinci il tuo partner a cercare l’aiuto di un medico specialista.
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

eiaculazione precoce rimedi 01/12/2011 14:37



Un altro post molto interessante. Per Lei: Aiutalo anche con le posizioni, e non è uno scherzo. Ci sono posizioni che tendono a non rilassare il corpo. Per chi non ha ancora il controllo eiaculatorio può essere un vantaggio ed un inizio. Avere il corpo
rilassato anzichè di stress, può permettere di concentrarsi di più sulle proprie sensazioni..



Farmacia Salute 01/21/2011 09:14



Ti do ragione ;-)