Eiaculazione precoce , sesso e droga

Pubblicato il da eu-pharmacy-online.net

L’ansia da prestazione coinvolge il più delle volte giovani ed adolescenti , che nelle chiacchiere da bar fra coetanei vantano prestazioni da “super macho” ed al primo flop ricorrorono a consigli di presenti amici o dicerie da bar per aumentare e perdurare le proprie prestazioni sessuali.

 

Si evidenzia come circa il 40% dei giovani che ricorrano alla droga hanno un problema sessuale e che il disturbo più frequente nei tossicodipendenti è leiaculazione precoce.

 

I consigli fuorvianti che circolano fra i giovani portano all’utilizzo di eroina per avere prestazioni sessuali “da raccontare” senza considerare che però in brevissimo tempo l’eroina devasta la psiche ed il corpo. Questo falso mito nasce dal fatto che l’eroina è un derivato dell’oppio e che durante il suo utilizzo l’effetto immediato è quello di euforia e benessere diffuso associato alla scomparsa di inibizioni, paure ed angosce. Questo però è solo il cosiddetto “effetto flash” che dura pochissimo che oltre poi a provocare dipendenza viene seguito da tremori, diarrea, dolori articolari ed insonnia.

 

Ritornando all’eiaculazione precoce, bandendo quindi del tutto l’utilizzo dell’eroina e delle droghe in genere per migliorare le prestazione sessuali, questa disfunzione può essere risolta con una semplice visita dall’andrologo, che purtroppo oggi resta un tabù per la maggior parte degli uomini.

L’eiaculazione precoce è legata ad un mancato controllo volontario ovvero di gestire l’eiaculazione secondo i propri desideri e tra gli adolescenti questo fenomeno è legata alla semplice inesperienza e dall’incapacità di gestire correttamente i muscoli pelvici.

I miglioramento della prestazione sessuale ed il controllo del’eiaculazione precoce migliorerà grazie all’osservanza di particolar esercizi ed allenamenti suggeriti dall’andrologo, mirati a prendere consapevolezza dei muscoli del pavimento pelvico. Tra gli esercizi più comuni rimane il semplicissimo “stop” ovvero bloccare l’eiaculazione durante la masturbazione.

 

L’aspetto psicologico rimane il fattore da non sottovalutare e trattandosi di adolescenti il ruolo dei genitori rimane fondamentale che dovranno superare l’imbarazzo di porre domande tipo “Come va con la tua ragazza quando fate l’amore?” o comunque domande che portino i figli a parlare dei propri eventuali disturbi sessuali e facendogli capire che con una visita da uno specialista tutto può risolversi e che la soluzione non è di certo nelle droghe.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Francesco 01/04/2010 17:40



http://esercizi-eiaculazioni-precoci.blogspot.com/


Ho trovato questo blog dove sono elencati degli esercizi ho incominciato a farli e nei primi mesi ho riscontrato un allungamento del pene e un controllo eiaculatorio migliorato.



eu-pharmacy-online.net 09/07/2017 13:00

ok Francesco,


Bel blog ;-)